IMG Ultrasuoni

Dal 1983, prodotti e soluzioni

per Controlli Non Distruttivi (CND)

Che Cosa Sono I Controlli Non Distruttivi?

controlli non distruttivi (CND) sono il complesso di esami, prove e rilievi condotti impiegando metodi che non alterano il materiale e non richiedono la distruzione o l’asportazione di campioni dalla struttura in esame finalizzati alla ricerca e identificazione di difetti della struttura stessa.

Nel settore industriale ogni prodotto di importanza critica (travi per l’edilizia, viti di sostegno, componenti aeronautici, componenti automobilistici, corpi a pressione) deve essere controllato per la verifica della sua integrità e conformità alle norme vigenti. È noto infatti che una piccola cricca superficiale, innocua in condizioni normali, se sottoposta a sollecitazioni da fatica, cresce costantemente di dimensioni fino a portare a rottura il componente. Vengono utilizzati i metodi di controllo non distruttivo per l’analisi di ogni singolo pezzo, sostituendo in molti campi il più incerto “controllo distruttivo a campione”. IMG Ulltrasuoni dispone di soluzioni complete, affidabili e ben collaudate, per il Controllo Non Distruttivo (CND) con gli ultrasuoni.

Gli acronimi più diffusi, in ambito “controlli non distruttivi”, sono i seguenti: CND, PND, NDT (non destructive testing) e NDE (non destructive evaluation) – si suddividono in 2 grandi famiglie: i Controlli Volumetrici (Ultrasuoni UT e Radiografico RT) e quelli superficiali, Visivo (VT), Liquidi Penetranti (PT), Magnetoscopia (MT) e Correnti Indotte (ET); altri metodi facenti parte la famiglia dei CND sono: Emissione acustica (AT), Termografia (TT), Prove di tenuta (LT), Estensimetria (ST).

La scelta di quali metodi non distruttivi applicare per un dato scopo, è molto complessa ed articolata, il quadro normativo di prodotto e di metodo è anch’esso estremamente vasto. Per questo motivo, i CND devono essere applicati in base a procedure specificatamente redatte da esperti ,che consentano agli operatori qualificati ,di eseguire i controlli a regola d’arte, in conformità ai codici  ed alle normative vigenti.

La rilevanza di una discontinuità o anomalia o difetto non ricopre un carattere universale, ma dipende dal materiale e dalla funzionalità di un manufatto, o dall’importanza ai fini dell’esercizio o della sicurezza del componente. Una prima classificazione delle discontinuità è la natura di esse (cricche, porosità, cavità di ritiro, incollature, delaminazioni, inclusioni), la seconda in base alla loro forma (planari, tondeggianti, filiformi allungate, clusters).

Controlli ad Ultrasuoni (UT)

Controlli Elettro-Magnetici (ET)

Liquidi Penetranti (PT) E Magnetoscopia (MT)

Controlli Visivi
(VT)

Controlli Radiografici
(RT)

Soluzioni CND

I controlli con ultrasuoni prevedono di sottoporre il materiale o il componente da esaminare al passaggio di vibrazioni meccaniche ad alta frequenza (appunto gli ultrasuoni) nell’intero suo volume o in parte di esso qualora l’esame sia parziale. La propagazione delle onde ultrasonore viene alterata dalla presenza di discontinuità; dette alterazioni prendono il nome di riflessione, diffrazione, rifrazione, diffusione, attenuazione. La propagazione delle onde ultrasonore nei materiali presenta molte similitudini alla propagazione della luce; una discontinuità nel materiale, si comporta come “uno specchio” per la luce. La messa a punto di una tecnica ultrasonora, prevede di utilizzare strumenti e trasduttori (sonde) tali da potere intercettare le variazioni della propagazione delle onde con il miglior rapporto segnale disturbo possibile. Il controllo con ultrasuoni non è un controllo assoluto, ma prevede il confronto con segnali prodotti da difetti artificiali realizzati in un materiale integro, siano essi effettivamente prodotti (DAC) o predeterminati in base al trasduttore impiegato (DGS o AVG).

La valutazione delle indicazioni rilevate con ultrasuoni può permettere di caratterizzare la discontinuità, ovvero di determinarne la natura, e di dimensionarlo sulla base dell’ampiezza del segnale prodotto, oppure correlando lo spostamento della sonda lungo i confini della discontinuità in almeno due direzioni ortogonali al fine di misurare lunghezza ed altezza della discontinuità.
La nostra società è in grado di fornire ed assistere la vostra azienda, in numerosi controlli NDT:
-Controlli Non Distruttivi ad Ultrasuoni
-Controlli ad Ultrasuoni
-Liquidi Penetranti
-Controlli Visivi
-Controlli Elettromagnetici
-Controlli Radiografici

Stai Cercando Aziende Che Si Occupano Di Controlli Non Distruttivi?

Img Ultrasuoni, con sede a Mandello del Lario (LC), è una società specializzata in tutti gli esami, prove, strumenti,  facenti parte della famiglia dei controlli non distruttivi o “NDT”.

Scopri di seguito tutte le nostre soluzioni in campo NDT e richiedi un preventivo gratuito. IMG Ultrasuoni produce e vende prodotti e soluzioni per Controlli Non Distruttivi (CND) ed è il partner tecnologico di riferimento di tutte quelle aziende che effettuano sul campo le Prove Non Distruttive (PND). IMG Ultrasuoni è in grado di offrire anche la propria consulenza per controlli speciali attraverso tecnici specializzati e certificati.

In Evidenza: M2M GEKKO

Con un’architettura parallela a 64 canali, GEKKO è l’unico rilevatore di difetti che offre UT convenzionale, PAUT standard, TOFD e Metodo Real-time total focusing (TFM).

Tutte le tecniche Gekko (UT, TOFD, PAUT, TFM) sono disponibili per sonde convenzionali e ad phased array e a dual array probe (lineari e a matrice). Le leggi di ritardo possono essere calcolate a bordo evitando la necessità di importarli da un PC. Con un disco rigido SSD, gli operatori possono memorizzare ispezioni di grandi dimensioni (10 Gb) e analizzarle sul posto usando lo schermo touchscreen da 10.4’’. I dati possono anche essere esportati per l’analisi su un PC utilizzando il visualizzatore gratuito fornito in dotazione con Gekko.

 
 
 
 

Offshore & Subsea

 
 
 
 

Power Generation & Nuclear

 
 

Rail & Automotive

Al Tuo Servizio

IMG Ultrasuoni offre ai propri clienti soluzioni complete “chiavi in mano” operando in modo autonomo in ogni fase: dallo studio preliminare, alla progettazione fino alla realizzazione di trasduttori e sistemi per applicazioni speciali. I nostri obiettivi primari sono l’innalzamento continuo della qualità dei prodotti, l’attenzione alle esigenze del mercato e lo sviluppo dei prodotti con approccio “application oriented”.

IMG, oltre ad essere fornitore di sonde e strumentazioni, è sviluppatore di applicazioni specifiche, fornendo anche supporto tecnico e formativo riconosciuto, di fondamentale importanza specialmente per le applicazioni Phased Array.

Contatta agente di zona